CORONA VIRUS – IPOTESI SUGGESTIVA

E se si trattasse di un virus informatico?

La tragedia immane causata dal Corona virus o Covid 19, ha paralizzato l’attività sociale ed economica di mezzo mondo. Ma noi comuni mortali siamo stupiti e terrorizzati dal fatto che in pratica nessuno è sicuro della sua origine. Ha un bel dire la moltitudine di virologi improvvisamente assurti al rango di scienziati! Le loro spiegazioni sono colme di dubbiosi “sembrerebbe”, “dovrebbe” “forse”. È d’uopo però spezzare una lancia potente a loro favore. Perché? Perché non hanno colpa delle inconcludenti conclusioni cui pervengono. Sull’origine di questi virus circolano solo ipotesi. Secondo le esperienze pregresse potrebbe trattarsi di una creazione naturale. Ovvero di una migrazione dal mondo animale propriamente detto a quello umano. Ma alcune teorie di tipo complottistico farebbero pensare a errori di laboratorio (con particolare riferimento a quello di Wuhan, in Cina) o addirittura a deliberate manipolazioni presumibilmente volute da grandi case farmaceutiche o da potentati finanziari transnazionali. Lo scopo sarebbe quello di indebolire l’economia affinché gli operatori economici e i privati cittadini fossero costretti a indebitarsi o a spogliarsi dei loro beni e di tutti i risparmi. In tal modo il mondo potrebbe essere governato agevolmente dal cosiddetto Nuovo Ordine Mondiale.

L’ipotesi non sarebbe poi così peregrina. Che su questo male se ne sappia poco lo si evince anche

dallo studio pubblicato sulla prestigiosa rivista Nature Medicine in cui gli autori affermano in prima ipotesi che il Sars-CoV.2 deriverebbe dal pipistrello attraverso vari passaggi animali per giungere fino all’uomo. E in seconda ipotesi che nel corpo umano si sia introdotto un virus preesistente che si è poi adattato al nostro corpo mediante processi di mutazione genetica. Infine, considera anche la possibilità molto accreditata nell’opinione popolare, che i vari passaggi di laboratorio abbiano fatto sì che il tutto sfuggisse di mano e dunque dal laboratorio stesso.

Molti ritengono che questo virus sia una creazione del tutto artificiale. Ma, come si vede, nessuno è in grado di dire una parola definitiva. Così, le terapie e le “misure cautelari” vanno avanti per tentativi ed errori.

Qualcuno pensa persino a qualcosa piovuto dal cielo (da altri pianeti).

Abbiamo sentito dire che un grande della rete avesse previsto tale evento già molti anni fa e ora una sua equipe sarebbe addirittura impegnata nella ricerca di un vaccino.

E se ci trovassimo di fronte a una vera e propria innovazione informatica? Trump si domandava se fosse il caso di iniettarci potenti disinfettanti. Noi ci chiediamo: che sia il caso di inocularci un potente anti virus tipo Norton, MacAfee e numerosi altri, per giunta gratuiti!

 

Next Post

L'incorreggibile vizio della Germania merkelliana

Sab Mag 2 , 2020
Che tutta la politica,  strategia,  mission, della Germania merkelliana,  riguardo l’Europa,  sia stata da sempre improntata alla piu’ evidente malafede,  al completo profitto e vantaggio verso gli altri paesi europei e’ stato confermato anche nel caso contingente del corona virus. Ogni azione,  trattativa,  mano “tesa” ai paesi del sud del […]
it_ITItaliano
en_USEnglish it_ITItaliano